Crea sito

ATROFIA CULTURALE-MUSCOLARE

Mantenersi in forma, avere una linea discreta e sentirsi 10 anni in meno (vedi foto), sono mete che ai nostri occhi sembrano lontanissime ma che, con l'aiuto di suggerimenti utili possono divenire percorsi quotidiani. Spesso vedo persone che passano ore intere in palestra a fare gradini/step poi tornano a casa e preferiscono l'ascensore alle scale. Il problema della forma/salute sta passando giorno dopo giorno da una sfera individuale ad una sfera sociale o meglio antropologica. Abbiamo smesso di vivere, facciamo solo quello che non ci stanca. Fortuna che ascensori o bus costringono ad una posizione eretta.... Tornare alla tradizione significa restituire in gran parte all'uomo le conquiste evolutive raggiunte e a se stessi una condizione psicofisica migliore. Torniamo a scegliere: le scale, i due passi a piedi, il lavaggio auto fai da te, usiamo olio di gomito nelle pulizie, i giochi di cortile, le passeggiate in montagna, il ballo, tagliamo la legna a mano, usiamo la bici al posto dell'auto, dormiamo meno, mangiamo meno, gettiamo il telecomando di turno (ogni elettrodomestico oggi ne ha uno anche l' auto), se il barbiere o il vicino di casa o altro sono a due km di distanza, andiamoci a piedi ecc. ecc. ecc. Un uccello che non vola è una gallina. Restituiamo movimento alla nostra specie, restituiamo l’uomo all’uomo, facciamo quello che è sano fare, allontaniamo quello che è ovvio seguire, fermiamo questa lenta atrofia culturale/muscolare involutiva. E se proprio dovete prendere l'ascensore.....movida!!!



MUSCULAR-CULTURAL ATROPHY

Mantenersi in forma, avere una linea discreta e sentirsi 10 anni in meno (vedi foto), sono mete che ai nostri occhi sembrano lontanissime ma che, con l'aiuto di suggerimenti utili possono divenire percorsi quotidiani. Spesso vedo persone che passano ore intere in palestra a fare gradini/step poi tornano a casa e preferiscono l'ascensore alle scale. Il problema della forma/salute sta passando giorno dopo giorno da una sfera individuale ad una sfera sociale o meglio antropologica. Abbiamo smesso di vivere, facciamo solo quello che non ci stanca. Fortuna che ascensori o bus costringono ad una posizione eretta.... Tornare alla tradizione significa restituire in gran parte all'uomo le conquiste evolutive raggiunte e a se stessi una condizione psicofisica migliore. Torniamo a scegliere: le scale, i due passi a piedi, il lavaggio auto fai da te, usiamo olio di gomito nelle pulizie, i giochi di cortile, le passeggiate in montagna, il ballo, tagliamo la legna a mano, usiamo la bici al posto dell'auto, dormiamo meno, mangiamo meno, gettiamo il telecomando di turno (ogni elettrodomestico oggi ne ha uno anche l' auto), se il barbiere o il vicino di casa o altro sono a due km di distanza, andiamoci a piedi ecc. ecc. ecc. Un uccello che non vola è una gallina. Restituiamo movimento alla nostra specie, restituiamo l’uomo all’uomo, facciamo quello che è sano fare, allontaniamo quello che è ovvio seguire, fermiamo questa lenta atrofia culturale/muscolare involutiva. E se proprio dovete prendere l'ascensore.....movida!!!